sabato 2 novembre 2013

IN PENSIONE SOLO SE MORTI

Pubbicato sul sito arancioni
L’incauta gaffe elettorale di Monti, su un ulteriore innalzamento dell’età pensionabile, come non fosse bastata la aberrante riforma Fornero, è emblematica. Rivelatrice di quel che sarà probabilmente la logica politica del professore se riuscirà ad essere determinante in senato. La stessa che gli Italiani hanno già  sperimentato sulla loro pelle  in questi mesi.



Eppure, nonostante i fallimenti e  i disastri, sanciti da tutti i dati macroeconomici ISTAT e Corte dei Conti, pare ci sia ancora un 10% di elettori(sarebbe curioso indagare chi siano questi illuminati) disposti a credere in questo tipo di ricette di macelleria sociale sui più deboli (vecchi e giovani disoccupati)  ed in chi le propone. La balla mediatica  del baratro imminente  da cui Monti ci avrebbe salvato, con le sue politiche pro banche e finanza dei poteri forti ed a scapito dei cittadini, evidentemente in alcuni ha fatto presa.

L’immagine sobria, l’apparenza, unitamente ad una massiva campagna mediatica di  tv e giornali asserviti, sembra prevalere sulla sostanza e la realtà dei fatti. Forse si sono scordati delle dichiarazioni dello stesso Monti  di un suo passo indietro,esaurito il suo mandato temporaneo. Uscito dalla porta girevole di un governo tecnico “super partes”, il professore,che nessuno ha mai eletto, grazie alla visibilità acquisita nel ruolo assegnatogli da Napolitano,tenta  di rientrare insieme a quei frammenti che, senza di lui, sarebbero probabilmente scomparsi dalla scena politica italiana. Un bel regalo per Fini e Casini, non stupisce che lo osannino in ogni occasione. Una iattura per il paese e per il suo processo di  rinnovamento.
Ma anche  il PD, naturalmente, ci ha messo del suo.

Sull’altro fronte, nel frattempo, si recita a soggetto.  Berlusconi, con eclatanti colpi di teatro e promesse cui solo un italiota bis  può ancora credere,  cerca pure lui di rientrare dalla stessa porta girevole .Chissà se s’incrocerà col professore . 

 Se non ci riuscirà lo si dovrà a Grillo. Del resto in Italia per battere un comico dilettante ce ne vuole uno professionista, magari anche un po’ più credibile nei suoi spettacoli  megafono  per i giovani dei 5s. Ma lo dovremo anche al movimento Rivoluzione civile di Ingroia. 

Insieme forse, in  senato, potranno  impedire il ripristino di una politica feroce  neoliberista, asservita ai mercati ed  ammazza diritti e popoli . In tale quadro, offrendo  al PD ed al paese una via di uscita, una alternativa a quella che ci porterebbe definitivamente sulla via della tragedia greca. In prospettiva significherebbe, oltre ad  idee e programmi nuovi,  un radicale cambiamento della politica italiana. Costruire un modello nuovo di democrazia dal basso, dove i cittadini possano finalmente trasformarsi da pedine passive in  soggetti attivi, sia nelle proposte che nel controllo della politica. E’ questo,credo,   l’unico modo intelligente  per salvarci davvero dal fallimento economico e morale.

7 commenti:

  1. Uno spettacolo squallido tra Lui e Berlusconi non so quale sia peggio. Confido nell'intelligenza dei votanti.

    RispondiElimina
  2. Sono contento che Monti abbia mostrato il suo vero volto cosi' la gente forse si sveglia.

    RispondiElimina
  3. Giovani che non trovano spazio, esodati, persone che si son viste alzare di colpo la pensione di 7 anni a pochi mesi dal traguardo e con una riforma di dubbia costituzionalita' su cui sono in corso ricorsi già parzialmente viti. Questi i risultati dell'iniqua riforma Fornero che Monti vorrebbe addirittura peggiorare .
    Siamo al limite della sopportazione e follia.

    RispondiElimina
  4. Credo che siano in molti ad essere stati colpiti da questa legge assurda fatta dalla Fornero, non parliamo delle donne che riusciranno ad andare in pensione con la famosa quota ma con penalizzazioni intollerabili. Pensioni da fame per altro.

    RispondiElimina
  5. morti e sepolti..

    RispondiElimina
  6. Adesso Monti gioca col cane e la Fornero con le begonie dopo aver rovinato la vita a milioni di persone.Eppure c'è qualche idiota che li vota.

    RispondiElimina
  7. mariastellagalati25 marzo 2013 13:45

    Sono davvero preoccupata per tutto quello che sta succedendo.Io vedo una situazione tragica.Non so se ho fatto bene a votare M5S.Vedendo l'espluà di Grillo.Pensavo fosse più ragionevole.Adesso il teatrino è finito e bisogna agire al più presto.

    RispondiElimina

PER COMMENTARE CLICCA SU COMMENTI

AVVERTENZA
Questo blog è uno spazio libero ma post con insulti personali verso chiunque non verranno tollerati Il gestore del blog non è comunque responsabile del contenuto dei commenti per i quali ognuno si assume interamente la responsabilità di quel che scrive i.
Se incontrate difficoltà di inserimento , postate come anonimo oppure iscrivetevi al nostro forum.